Certificazione

Accesso all'Area Riservata Associati
English version

Certificazione



Convenzione e Codice STCW 1978 - Emendamenti Manila 2010


TRADUZIONE IN ITALIANO
NOTA BENE: sono stati effettuati gli aggiornamenti della traduzione effettuata in data luglio 2010 a seguito di modifiche riportate nella terza edizione consolidata del testo della STCW Manila 2010 pubblicata dall'IMO nel mese di Agosto 2011

Convenzione internazionale su Standard di addestramento, Certificazione e Tenuta della guardia per i marittimi, 1978 - Emendamenti, Manila 2010
Traduzione in Italiano Convenzione e Codice STCW Manila 2010




Da oltre quarant’anni nelle sedi internazionali dell’ Organizzazione Marittima Internazionale – IMO, e dell’Organizzazione internazionale del Lavoro – ILO, si è andata sviluppando una notevole attività normativa in materia certificazione delle caratteristiche dei profili professionali impiegati a bordo delle navi. Confitarma, ha seguito costantemente nel tempo lo sviluppo di questa attività normativa partecipando attivamente ai lavori nelle sedi IMO ed ILO e collaborando al recepimento delle prescrizioni internazionali.

www.imo.org
www.ilo.org



STCW - Standards of training, certification and watchkeeping

La convenzione STCW, adottata in sede IMO nel 1978 e completamente rivisitata nel 1995, è lo strumento normativo internazionale che fissa gli standard di competenza professionale propri ad ogni figura professionale e ne disciplina la relativa attività di certificazione.



STCW – White List

Nel corso del 2003, mediante la stipula di ulteriori accordi, è proseguita l’attività di conferma del riconoscimento dei certificati STCW rilasciati da Paesi Terzi a lavoratori marittimi impiegati a bordo di navi nazionali. A partire da agosto 2004, i governi dei Paesi aderenti all’IMO dovranno presentare i loro rapporti quinquennali per comprovare il mantenimento degli standards qualitativi che avevano loro consentito di meritare un posizionamento nella cosiddetta “White List”. A tale riguardo, è bene rammentare che la prescrizione della regola I/8 della convenzione STCW potrebbe generare spiacevoli conseguenze se si considera che alcuni Paesi potrebbero revocare il riconoscimento dei certificati nei confronti dei Paesi che non compariranno più nella “White List” aggiornata.



SID'S - Seafarers' Identity Documents Convention, 2003

Il 3 giugno 2003, la Conferenza Generale dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro, nel corso della novantunesima sessione di lavori, ha adottato una convenzione denominata "Seafarers' Identity Documents Convention, 2003" concernente i documenti d'identità dei lavoratori marittimi. In base alla convenzione, i lavoratori marittimi saranno obbligati al possesso di un documento d'identità che, sotto forma di un codice a barre, includa le caratteristiche biometriche comprensive della rappresentazione elettronica delle impronte digitali del possessore. Quando sarà implementata, la nuova Convenzione contribuirà in modo significativo a ridurre buona parte delle preoccupazioni connesse con la certezza dell’identità di migliaia di lavoratori marittimi di diverse nazionalità che si spostano da una parte all’altra del mondo e, allo stesso tempo, garantirà agli stessi lavoratori il diritto di usufruire di franchigie nei porti di scalo o di transitare nel territorio dei Governi contraenti al momento dell’imbarco e dello sbarco. La Convenzione SIDs 2003 entrerà in vigore sei mesi dopo la ratifica da parte di almeno due Stati; in questo contesto, Confitarma farà tutto il possibile affinché la Convenzione OIL relativa ai documenti d’identità dei lavoratori marittimi sia ratificata ed applicata al più presto.


Bandwith services COLT TELECOM
Web Solutions BLUTECH New Media Agency | www.blutech.it